GIORNATA DELLA BIODIVERSITA' / DAN BIODIVERZITETE

Lunedì, 17 Settembre 2012 14:37

Botanici in erba: alla scoperta delle piante del Parco di Via IV Novembre ad Eraclea (VE) - guida da campo

Vota
(1 Preferenze)

Pier Luigi Nimis – Foto di Andrea Moro - 

 Il Parco Comunale di Eraclea (VE), sito in Via IV Novembre è un giardino pubblico con finalità ricreative, igieniche, culturali ed estetiche. Nello sviluppo progettuale si è cercato di coniugare l’esigenza di strutturare un’area a verde attrezzato con giochi e aree a prato, con quella di fornire all’utente un luogo di relax, essendo l’ area ubicata in una zona tranquilla, ma poco lontana dal centro del capoluogo. Queste condizioni, fondamento principale del progetto originario sviluppato nel 1998, hanno fatto sì che quest’area abbia goduto nel corso del tempo e degli anni, di una buona fruibilità, tenuto conto anche che questo parco nasce come prima struttura a verde attrezzato di Eraclea Capoluogo. Il progetto iniziale del parco, è stato redatto dall’ufficio Tecnico Comunale ed approvato con D.G.C. n. 302 del 23.11.1998, sotto la supervisione del direttore dei lavori dell’epoca, Arch. Luigino Murador. La fase di realizzazione dei lavori venne affidata alla ditta Il Bozzolo Verde Cooperativa Sociale S.r.l., in data 21.12.1998. L’ultimazione effettiva delle opere è avvenuta nel febbraio del 2000. La manutenzione del verde è oggi affidata, come per altre aree a verde site nel Territorio di Eraclea, alla ditta Il Bozzolo Verde Cooperativa Sociale S.r.l.. Il parco, che ha una superficie totale di 7.690 mq., è ubicato lateralmente alla Via IV Novembre dove questa forma un angolo retto e si innesta alla Via Martiri della Libertà davanti all’entrata del Cimitero; confina a nord e a est con Via Martiri della Libertà, a sud con la Via Sepolcri e con una struttura di accoglienza, ad ovest con la Scuola Elementare “De Amicis” realizzata poco dopo l’ultimazione del parco.
Nel progettare il verde del parco si è cercato di prevedere un’armoniosa distribuzione degli elementi naturali ed artificiali avendo come ulteriore necessità quella di contenere gli oneri manutentivi futuri. Per rendere lo spazio meno prevedibile si è cercato di alternare macchie di vegetazione a radure prative e di sottolineare un’ asimmetria volumetrica lungo l’asse nord-sud, collocando le alberature prevalentemente lungo il lato ovest e la siepe lungo il lato est. Gli elementi del verde sono alberi, siepi e roseto. Le infrastrutture sono percorsi pedonali, staccionate in legno a terra e a muretto, aree di sosta, aree di gioco, marciapiedi, attrezzature per il gioco e per la sosta, illuminazione pubblica, fontana pubblica, presa d’acqua su pozzetto per idrante.
Questa guida interattiva alle piante del parco è stata realizzata in collaborazione tra il Comune di Eraclea ed il Progetto SiiT, coordinato dal Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Trieste, nell’ambito dell’iniziativa ‘Verde Pubblico’, che mira a valorizzare le aree verdi comunali creando strumenti interattivi di facile consultazione per avvicinare i cittadini alla conoscenza della ‘foresta urbana’ e soprattutto per fornire alle scuole uno strumento che permetta loro di utilizzare le aree verdi comunali come veri e propri ‘laboratori all’aperto’ in cui svolgere attività didattiche centrate sull’identificazione delle piante.
Il progetto SiiT (Strumenti interattivi per l’identificazione della biodiversità: un progetto educativo in un’area transfrontaliera) è finanziato nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.

Read 3160 times Last modified on Domenica, 23 Dicembre 2012 13:29

Novità

Partner / Projektni partnerji

Università di Trieste, Dip. di Scienze della Vita (Lead Partner), Prirodoslovni Muzej Slovenije, Ljubljana, Univerza na Primorskem -Università del Litorale  Koper/Capodistria, Università di Padova, Dip. di Biologia, Zavod Republike Slovenije za šolstvo Ljubljana, Comune di San Dorligo della Valle - Občina Dolina, Consorzio del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente del Friuli Venezia Giulia (ARPA - FVG), Gruppo di Azione Locale Venezia Orientale (GAL Venezia Orientale - VEGAL), Triglavski Narodni Park, Univerza v Novi Gorici

 

Progetto Strumenti interattivi per l’identificazione della biodiversità: un progetto educativo in un’area transfrontaliera (SiiT): finanziato nell’ambito del Programma per la Cooperazione Transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali.

Projekt Interaktivna določevalna orodja za šole (SIIT): spoznavanje biotske pestrosti na čezmejnem območju sofinancirana v okviru Programa čezmejnega sodelovanja Slovenija-Italija 2007-2013 iz sredstev Evropskega sklada za regionalni razvoj in nacionalnih sredstev.



© Copyright 2011 SiiT.
All rights reseverd.